Avviso ai naviganti...

 

In riferimento ai problemi di date che sono sorti in merito ai brevetti ci tengo a fare un paio di precisazioni condivise dal Responsabile Nazionale Giorgio Pettini e dall'altro giudice che sarà presente Francesca Vitelli.

 

La premessa è che chi organizza una sessione di brevetti in acqua... si fa un culo così. Gruppo Saucs, giudici, figuranti. Seguire le iscrizioni, chiedere i permessi per la spiaggia, sistemare i materiale, i gommoni e tutto quello che ci va dietro comprese telefonate e comunicati. Lo si fa per passione, perchè ci si diverte, perchè crediamo moooooooooooolto in questa disciplina e per condividere una SANA giornata di sport cinofilo tutti insieme. Poi il rompi coglioni è storicaménte esistito ed esisterà sempre, ma per noi, per noi SAT è così.

Dieci anni fa facevamo brevetti con 5 cani in quattro gradi, ora (e le Vostre iscrizioni lo confermano) abbiamo fatto un enorme salto di qualità portando in gara quasi 70 cani all'anno.

 

Ci avete sorpreso, inutile negarlo. 30 binomi iscritti ad un brevetto di metà novembre non ce li aspettavamo.

Tenete presente che vi sono ben 7 secondi gradi per complessive 2 ore e passa di nuoto e tre terzi per altri 45 minuti.

A questo va aggiunto che dalla scorsa settimana c'è stato anche il cambio dell'ora per cui abbiamo calcolato che ad andare bene riusciamo a lavorare non oltre le 17... più o meno.

 

Le possibilità che ci si sono prospettate davanti per mettere in piedi questa sessione non erano molte. Potevamo fare come si fa all'estero, ed io lo so bene come funzione. Tutti i cani alla domenica, ritrovo per tutti alle 07.00, partenza alle 08.00, pausa pranzo dalle 13.00 alle 14.00 e via sino alle 19 o alle 20... ma come già detto alle 17 fa buio...

Suddividere i brevetti per gradi, primi e terzi il sabato e secondi e quarti la domenica, era la soluzione preferita da giudici ed organizzazione. Poi però, parte di Voi... buona parte di Voi non ha accettato lamentando il fatto che l'organizzazione doveva avvisare per tempo, che molti (di Voi) avevano altri impegni che di qua che di là... Io dico che 15 giorni di preavviso potevano bastare (e avanzare) e che se fosse stato per me, chi veniva veniva e gli altri ad un prossimo brevetto... insomma sono i nostri esami e potremmo gestirli come c... vogliamo??? Ma siccome nella SAT Cazzaniga non comanda ma si cerca SEMPRE di dialogare, di venire incontro alle esigenze di tutti, soci e non, capendo anche che molti di Voi stavano lavorando da tanto tempo e  con impegno per questo appuntamento si è cercato e trovato UN compromesso ed il compromesso è stata questa suddivisione. Piace? Non piace?? Pazienza.

Il dialogo e il voler capire tutti ha portato a questo.

 

Questo è un comunicato, non ho ne tempo ne voglia di rispondere a nessuno in privato e tantomeno ribattere a battute più o meno "simpatiche" già notate sui social network. Se non Vi sta bene non venite... state a casa.... ma se venite sappiate che siete i benvenuti -e ribadisco- ci fa veramente tanto piacere e Vi assicuro che daremo il massimo  -come sempre-  per la buona riuscita di un weekend di sport e cinofilia, lo sforzo che stiamo mettendo in atto credetemi è notevole... da parte Vostra vi si chiede un pò di pazienza e tolleranza... dovreste venire per divertirvi con il vostro cane, credo che i problemi della vita siano altri.

 

Sia per il sabato che per la domenica faremo in questa maniera. Subito tutti i lavori a terra di tutti i livelli, poi le nuotate e poi gli esercizi.

Domenica le premiazioni.

Vi imploro di NON accedere al campo gara del lavoro a terra (che sarà ben segnalato) se non solo al Vostro turno, NON fate sporcare i cani in quella zona e soprattutto NON entrateci per provare i cani. Eventuali femmine in calore -lo rammento- vanno segnalate per tempo.

 

Grazie per l'attenzione, ci si vede a Piombino!!

Claudio Cazzaniga