CHAMPIONNAT de FRANCE

E’ stata una grande festa, un grande spettacolo, un insieme di emozioni forti che mi resteranno dentro per molto tempo.

Il ciclone “big-event” ci ha benevolmente stritolato. Ho vissuto attimo per attimo godendomi fino in fondo ogni secondo di quello, che avevo detto e scritto, consideravo un premio a tutto ciò che abbiamo fatto negli anni. Esserci è stato già di per se una vittoria. Devo dire che a caldo tutto ciò che avevo dentro di pancia, l’ho scritto per “Ti presento il cane” che credo uscirà domani on line (ed a cui ben volentieri vi rimando http://www.tipresentoilcane.com/2013/10/17/lavoro-in-acqua-championnat-de-france-2013/), oggi ragiono molto più di testa e con maggior raziocino.

Ottime le condizioni meteo, assente il vento, un sole pallido e l’oceano calmissimo. Abbiamo totalizzato 89 punti su 120 con il quinto posto assoluto. Contenti per il piazzamento, un pò meno per il punteggio… avessimo fatto 90 ci saremmo garantiti per regolamento la partecipazione anche al prossimo “Championnat”.

Severissimo il tariffario dei giudici (uno per il nuoto e l’altro per tutto il resto) in pratica tre punti ogni esitazione o errore. Primo esercizio il nuoto,Trenta minuti ben fatti. Al rientro una decina di minuti di pausa in attesa che il concorrente numero uno terminasse la sua prova. Siamo passati al lavoro a terra, posto in spiaggia fronte mare. Abbiamo provato molte superfici in allenamento, terra battuta, prato erba corta, erba alta, asfalto, con la pioggia e con l'asciutto ma trovare a Bergamo una spiaggia... impresa ardua. Ma tantè.

Una "S" in condotta con il cane al guinzaglio sui 50 metri la prima prova. Lo stesso percorso senza guinzaglio la seconda. Un richiamo da trenta metri la terza ed un terra resta con il padrone fuori vista per un minuto la quarta. Anche qui direi che è andato tutto bene. Obbligatorio la presa al polso di un figurante posto a 50metri (veri) con cane che parte dal gommone. La Bati è partita bene, si è assestata il polso ed è tornata molto rapidamente. Secondo esercizio è l'apporto di un salvagente ad un figurante posto a 50metro dal gommone da dove parte il cane. Questo esercizio "storicamente" è un esercizio che la Bati in un certo senso patisce perché  finché non sente la ciambella bene in bocca come vuole non lo esegue. Domenica ci ha messo un pò più del solito ad assestarlo e onestamente non è stato ben eseguito. In più sugli apporti della ciambella paghiamo un peccato originale da sempre con i francesi in quanto il loro regolamento prevede che il cane arrivato al figurante "lasci" la ciambella, il figurante ci si infila dentro e prende il cane per l'imbrago. Se non lascia è penalità. Siccome in tutto il resto del mondo se il cane lascia una volta arrivati al figurante è eliminato, abbiamo sempre "dovuto" prendere la penalità in Francia per non essere eliminati dalle altre parti. E Voi direte, insegnale a lasciare a comando! Ci stiamo lavorando, ma non è facile dare un comando ad un cane a 50m di distanza con magari il vento, il rumore del motore... ma andiamo avanti.

Terzo esercizio l'apporto di cima da riva a gommone posto a 50m. La cagna si è girata due volte durante lo svolgimento dell'esercizio continuando però a nuotare verso il gommone. Quarto ed ultimo il recupero di un gommone alla deriva posto a 50m ed anche qui una sbirciatina verso la riva ci è scappata. Come detto ogni sbavatura tre punti e contando la ciambella siamo arrivati a 89. Il tariffario dei giudici ha sorpreso molti concorrenti, contando che lo scorso anno il primo vinceva con 118 punti ed il secondo 117,5... domenica il primo ha fatto 107 punti. Ma va benissimo, altra esperienza che mettiamo in cascina.

Molto soddisfatto comunque per il lavoro fatto per piu’ di un motivo. Solo 5 binomi tra cui noi non ha preso nemmeno uno zero, noi ed un altro binomio gli unici a fare 20 su 20 al lavoro a terra e una condizione fisica della cagnolina veramente invidiabile. Finito il tutto con la bocca chiusa e con tanta voglia di giocare.

A stroncarla ci ha pensato Tommaso con una pallina…

Tutti i fine anno la federazione francesce stampa un annuari con le foto delle gare, le classifiche, le foto dei cani, i gruppi di lavoro ecc. ecc.. Al centro di questa pubblicazione vi è un "Focus" dedicato a un gruppo, un evento un qualcosa che ha colpito la federazione. Per l'annuario 2013 hanno scelto di parlare di NOI, della nostra storia e del nostro percorso di lavoro.

Bè... son soddisfazioni!!!

 

Le “Championnat de France” è la manifestazione di lavoro in acqua più importante che vi sia in Francia.

 

Francia che in questa disciplina è la Nazione numero uno. Basti pensare ai più di 1000 binomi iscritti al lavoro in acqua ogni anno e che da marzo ad ottobre ogni domenica vi è una gara.

 

Ogni anno i migliori 15 cani selezionati in base ai brevetti fatti nell’anno precedente si contendono questo prestigioso Campionato che si disputa in mare. Quest’anno in virtù del nono posto assoluto ottenuto lo scorso anno anche Claudio e Bati parteciperanno a questo evento.

 

La prima data pareva essere a maggio, ma causa vari problemi burocratici la data prescelta è il 13 ottobre.

 

 

Il campo gara in acqua

(clicca per ingrandire)

Finalmente… la convocazione è arrivata!!!

Commission d'Utilisation Nationale de Sauvetage à l'Eau

14 mail 2013

Enfin une bonne nouvelle, le Président du club de la Pommerit Jaudy vient de me confirmer l'accord de la canine pour l'organisation du championnat de france. Les courriers aux juges, plongeurs et concurrents devraient partir avant la fin de la semaine.

 

Le club de la Pommerit Jaudy s'est proposé pour l'organisation du Championnat de France 2013. Il lui manque encore l'accord de la canine de tutuelle afin de finaliser le dossier. La date pressentie serait le 13 octobre.

 

Forse ci siamo... un pò in là con la data, ma va bene.

 

 

Chiens sélectionnables pour le championnat de France 2013

 

                   

 

 

 

             

1

TWEENY

METIVIER LIONEL

             

2

VANILLA SKY

LE BERRE JEANNE

   

 

 

 

 

 

3

BYUTI

BARREAU MARIE AISSA

   

 

 

 

 

 

4

DUBAI

PREVOT JEROME

   

 

 

 

 

 

5

DEAR'VAL

FAGUER JEAN YVES

   

 

 

 

 

 

6

DANA

HECKENDORN FABIEN

   

 

 

 

 

 

7

VAICYA

BERTRAND PASCAL

   

 

 

 

 

 

8

EOLE

PAULIN JOSEPH

   

 

 

 

 

 

9

CHUNANI

CAZZANIGA CLAUDIO

   

 

 

 

 

 

10

BIANCA

MASSEAUX NELLY

   

 

 

 

 

 

11

DOUCE

METIVIER LIONEL

   

 

 

 

 

 

12

BLUE SEA

LOUDEAC BEATRICE

   

 

 

 

 

 

13

DARSHA

HENO ANNE ET STEPHANE

   

 

 

 

 

 

14

VLASKA

BILLONEAU EMMANUELLE

   

 

 

 

 

 

15

DOUCHKA

GERARD THIERRY

   

 

 

 

 

 

16

BENJY

METIVIER LIONEL

   

 

 

 

 

 

17

GUILBERT LABBE

AZZORA 

           

 

18

PAPIN DOMINIQUE

C'HUAHINE

 

           

19

MENARD ELODIE

DJINNIE

 

 

 

 

 

   
                     

 

Adesso, speriamo che si trovi una sede dove organizzarlo...