PRONTI A PARTIRE!!!

 

 

Ed eccoci, anche quest’anno, nel pieno della preparazione in vista dell’inizio della nuova stagione.

Una stagione per scelta, più “corta” rispetto al solito dove se tutto va bene avremo 7 gare da disputare distribuite tra Francia (3 selettivi –minimo- e due finali), Belgio (una) e Svizzera (una).

Non c’è l’Italia ed ammetto che non vi è alcun rammarico. Dopo le dimissioni da tutti gli incarichi SAT e guardando “da fuori” ciò che il lavoro in acqua italiano sta proponendo, va bene cosi. Lo ammetto, in Italia in tanti ci stanno mettendo molto impegno per cambiare le cose , ma credo che non si vada ancora per il verso giusto. Hanno cercato di coinvolgermi in questo tentativo di cambiamento e la cosa mi ha fatto molto piacere, ma credo ormai finalmente dopo tanti anni di lavoro di essere riuscito a trovare il mio punto di partenza… è l’estero; ho una forte attrattiva per Paesi culturalmente più avanti di Noi a livello cinofilo, con orizzonti che vanno ben oltre il proprio “orticello” con una visione di insieme che mi affascina molto.

D'altronde la mia formazione è stata fortemente condizionata dal lavoro svolto in Francia e Svizzera. Ammetto che seguirò comunque ciò che succederà in Italia, tifando per chi cercherà di fare un po’ di ordine tra sigle e regolamenti, ma senza metterci becco.

Con la Bati abbiamo fatto moltissime cose. Tante veramente e in tanti Paesi. Se conto i km fatti, ne ho fatti più con Lei che con la mia famiglia…

Lo scorso anno ho fatto di tutto per alzare l’asticella. Oggi mi ritrovo tra le mani la finale delle due manifestazioni –credo- tra le più importanti in Europa… per me, è tanta roba.

Per rimanere agli ultimi anni, se mi guardo indietro vedo un quarto grado Sat, Francese con brevet Mer, Lussemburghese, Tedesco con titolo di Campione di Germania per restare ai titoli più importanti, ma penso che la vera sfida sia avanti, sia se tutto va bene per il triennio 2014/2015/2016 gli anni dove concentreremo tutte le nostre energie sulla Francia. Inutile negare che punteremo al massimo sia nel Championnat che nella Coupe, manifestazione nelle quali ci vorrà anche un po’ di fortuna.

Il lavoro non ci spaventa, abbiamo iniziato presto quest’anno, passando ad una preparazione “meno dura” ma più continua ragionando sul fatto che gli appuntamenti più importanti  saranno a giugno e ad agosto.

 

Un grazie a tutti coloro che ci aiuteranno e sosterranno in questo percorso, Ombry e Tommaso su tutti, a Toni e Luana compagni di allenamento, ai ragazzi di Dog-Zilla, a persone come Giorgio Pettini che quando “mi serve “ il mare è sempre pronto ad aiutarmi.

Noi ce la metteremo tutta!!!